Modellare e creare oggetti in ceramica per far riemergere antichi ricordi personali e comunitari.

Con questo obiettivo al Circolo La Casa della Memoria di Montelupo Fiorentino inizia il laboratorio in collaborazione con l’associazione Culturale “Artè- Officina di Idee”, che permette agli anziani fragili e con deterioramento cognitivo che frequentano il Circolo, di sperimentarsi.

La lavorazione della ceramica consentirà agli anziani di riconquistare la propria percezione corporea, di entrare in contatto più profondamente con la propria manualità, e di riappropriarsi di una capacità che è insita nella natura umana ed è funzionale all’elaborazione dei vissuti personali.

Il progetto, sotto la guida dell’artista e formatrice Beatriz Irene Scotti, si svolgerà tra i mesi di maggio e giugno 2019 tutti i lunedì dalle 15:30 alle 16:30 ed i martedì dalle 10:00 alle 11:00.

La conclusione è prevista alla Festa della Ceramica di Montelupo Fiorentino dal 20 al 23 con l’allestimento dei lavori e delle foto scattate durante il percorso laboratoriale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *