Sicurezza sul lavoro e pandemia. I lavoratori e le lavoratrici della cooperativa si sentono al sicuro? Quali sono le loro percezioni? Quanto l’emergenza sanitaria ha inciso sul proprio lavoro?

Per rispondere a queste e altre domande le cooperative Sintesi e Minerva hanno somministrato un sondaggio anonimo a tutti gli operatori e i dipendenti per capire se e quanto si è stati in grado di reagire all’emergenza sanitaria e analizzare in quale ambito sono necessarie modifiche.

Questo, nel dettaglio, quello che è emerso.

Per il 59% di loro i protocolli in materia di contenimento e contingentazione che le cooperative hanno adottato in questi mesi per la gestione dell’emergenza sono risultati di semplice applicazione. Il 35% ha risposto che lo sono ‘abbastanza’, mentre il restante 6% ‘poco’ o ‘per niente’.

Quanto Il Covid-19 ha inciso sulle modalità di lavoro? L’emergenza ha ‘abbastanza’ condizionato la vita lavorativa per il 51,4%, molto per il 24,5%, poco per il 20,7% e per niente per la restante percentuale.

Le informative, gli ordini di servizio, le procedure operative periodicamente distribuite, sono state di immediata comprensione e di facile realizzazione per gli operatori? Il 58% di loro ha dichiarato che lo sono state ‘abbastanza’, ‘molto’ per il 28%, mentre lo sono state poco per il 13,5%.

Il Covid-19 ha reso necessario l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. I lavoratori sono riusciti ad utilizzarli correttamente? A questa domanda il 50,5% ha risposto ‘abbastanza’, il 40,4% molto, mentre il restante 9,1% ha scelto le opzioni ‘poco’ o ‘per niente’.

Le distanze di sicurezza previste dalla normativa nazionale e dai protocolli aziendali nei luoghi in cui si opera vengono rispettate? Il 53,8% ha dichiarato che lo sono ‘abbastanza’, il 31,3% molto, mentre il 12% ritiene che lo siano poco.

Le cooperative hanno messo in campo una serie di misure per gestire l’emergenza sanitaria. Sono state utili secondo i lavoratori? Per il 53,8% lo sono state abbastanza, per il 31,3 molto, per il 12 invece poco.

Infine, gli operatori si sono sentiti e si sentono parte attiva nella gestione dell’emergenza sul proprio luogo di lavoro? Il 53,4% ha risposto ‘abbastanza’, il 30,3% molto, poco il 12%.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *